La cucina della nonna d'inverno

cucina tradizionale italiana

Una carrellata di piatti che da tempo sono presenti sulle tavole degli italiani, gli stessi piatti che cucina la mamma, la nonna e la bisnonna.

La cucina italiana è famosa in tutto il mondo. Ci sono piatti tradizionali che si cucinano ancora dopo secoli e che sono alla base della nostra rinomata cucina.

Allora cominciamo con il ragù napoletano, che deve cuocere per ore, come mostrato dalla nonna alla nipote nel video

Le carni

Spesso si tratta di tagli di carne povera, come la trippa o il fegato o la lingua. Eppure sono carni ottime e saporite, basta cucinarle nel modo corretto.

Il pesce

La cucina a base di pesce che si pescava stagionalmente nel mare. Quindi non solo orata spigola e gamberoni ma anche alici, sarde, palombi. Nei luoghi dove dove il mare non c'era, ecco le ricette di baccalà

I dolci

Torte con poche creme, dall'aspetto rustico, spesso con l'aggiunta di uvette e canditi come per il panforte senese oppure con l'utilizzo di farina gialla o di riso

La pasta ripiena

Nei giorni di festa la pasta ripiena era immancabile sulle tavole degli italiani. Ecco allora i cappelletti, i tortellini, gli agnolotti, i ravioli in tutte le loro varianti

Minestre e zuppe

Anche le zuppe e le minestre non mancavano sulle tavole delle nostre nonne, bastava seguire l'andamento stagionale dell'orto. Quindi verza e cavolo per l'inverno, lenticchie e cipolle in tempi di magra e fave in primavera. Oppure gli avanzi di pane per il pancotto