I cinque cibi del buonumore

Le giornate si accorciano, le temperature calano e ci sentiamo pervasi da un inspiegabile senso di malinconia. Allora curiamo l'umore assumendo i cibi giusti. Non solo cioccolato fondente ma anche frutta secca, banane, pasta e alga spirulina

Capita ad ogni cambio di stagione. Le giornate si accorciano, le temperature calano e ci sentiamo pervasi da un inspiegabile senso di malinconia. Si chiama “sindrome emozionale di stagione” e ha una spiegazione scientifica.‘In effetti la luce sul nostro cervello dà delle modificazioni sul tono dell’umore e delle volte è sufficiente il passaggio di una nuvola sul sole che sentiamo che il nostro umore può andare su e giù’. Per combattere questo malessere basta assumere i cibi giusti. ‘Cosa possiamo fare con la dieta? Possiamo scegliere determinati alimenti che hanno un contenuto di certi neuro trasmettitori che servono a darci un senso di felicità.’ ‘Il più famoso neuro trasmettitore responsabile del senso di felicità è la serotonina che si trova facilmente in molti alimenti. Ecco in quali.

Innanzitutto nella frutta secca. Noci, nocciole, mandorle assicurano un pieno di energia e di buonumore e sono perfetti per uno spuntino a metà giornata.

Al quarto posto le banane che sono ricche di triptofano, un aminoacido fondamentale che non può essere prodotto dal nostro organismo ma che aiuta il cervello a sviluppare serotonina. 

Al terzo posto della classifica dei cibi della felicità c’è la pasta. Tutti i carboidrati sono un toccasana per l’umore. Meglio è assumerli a pranzo quando c’è più luce e il cervello ha il tempo di assumere le sostanze nutritive. Importante è però che siano integrali per agevolare la digestione e aumentare il senso di sazietà.

Al secondo posto il comfort food per eccellenza, il cioccolato. Attenzione però, solo quello fondente contiene serotonina in quantità sufficienti, mentre in quello bianco o al latte prevalgono i grassi e gli zuccheri.

L’alimento che contiene più serotonina in assoluto è un'alga di colore verde-blu che viene dall’America Centrale, la spirulina. Si trova in compresse, in fiocchi o in polvere e si mescola ad altri alimenti per un’iniezione immediata di felicità.E se poi proprio non volete assumere tutti gli alimenti che vi abbiamo consigliato, c’è la scorciatoia: la serotonina in pillole.