Cartellate

I tipici dolci di Natale originari della Puglia. Aromatici e deliziosi sembrano delle rose. Sono delle sfoglie di pasta fritta che vengono cosparse di vincotto di vino o vincotto di fichi o miele

Difficoltà: Facile

Tempo: 1h20'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. In un pentolino intiepidire l'olio con il vino a fiamma bassa. Versarlo in un ciotola insieme al sale, la farina setacciata ed aggiungete altro vino bianco poco per volta.

  2.  Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Coprire con un canovaccio e lasciare riposare per circa 1 ora.

  3. Spolverare la spianatoia con un po' di farina e stendete l'impasto con un mattarello in una sfoglia sottile.

  4. Con una rotella da cucina dentellata tagliare la sfoglia a strisce larghe circa 2 centimetri, ripiegatele a metà nel senso della lunghezza, arrotolatele a spirale.

  5. Adesso lasciatele riposare per una notte. Scaldate l'olio di semi di arachidi e adagiatevi le frittelle fino a renderle dorate.

     

  6. Sgocciolatele con una schiumarola e asciugatele nella carta assorbente. Adesso potete o riscaldare in una padella il vincotto ed immergere per 1 minuto le cartellate fritte, o scaldare il miele in una casseruola e spennellarle.

  7. Per ultimo impiattate aggiungendo lo zucchero, la cannella e se preferite anche le scaglie di cioccolato, aggiungendo altro vincotto prima di gustarle se le preferite croccanti.