Vignarola

Un contorno romano primaverile, preparato carciofi, piselli e fave.

Difficoltà: Facile

Tempo: 40'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 6 persone

Preparazione

  1. Eliminare le foglie più dure dei carciofi fino ad arrivare a quelle tenere e chiare e tagliare la parte alta (la più dura) orizzontalmente. Tagliare in quarti e immergere in una ciotola di acqua fredda acidulata con succo di limone perché non anneriscano.

  2. Sgusciate le fave e i piselli. In una padella ampia scaldare l’olio e far dorare la pancetta, poi unire la cipolla a due cucchiai d’acqua e lasciare insaporire finché la cipolla non è diventata tenera e trasparente.

  3.  Aggiungere le fave (ancora un mestolo d’acqua calda se occorre) e, dopo altri 3-5 minuti, i piselli e in ultimo i carciofi ben sgocciolati con mezzo bicchere di acqua calda e cuocere per 5-7 minuti. Coprire e proseguire la cottura per altri 15-20 minuti mescolando ogni tanto. Il piatto deve risultare un po’ brodoso. A fine cottura, salate e pepate.

     

  4. Servite la vignarola tiepida con del pane.