Nepitelle

Dolci tradizionali calabresi, preparati con noci, mandorle, fichi, vino cotto, cioccolato 

Difficoltà: Intermedia

Tempo: 50'

Costo: Medio

Preparazione

  1. Stendere la pasta con il mattarello fino a ridurla a uno spessore di 2 mm e con un disco taglia pasta o con un rotella, ricavare dei dischetti di pasta della grandezza di un piattino da caffè.

  2. Fare ammorbidire l'uvetta sultanina in acqua tiepida e nel frattempo tritare le noci , le mandorle, i fichi e il cioccolato fondente. In un contenitore capiente versare gli ingredienti precedentemente tritati, l’uvetta strizzata, e aggiungere il cacao in polvere, le spezie, le scorze di arance grattugiate, la marmellata di amarene e il miele, in modo da ottenere un impasto morbido ma consistente .

  3. Spennellare i bordi dei dischetti di pasta con del bianco d’uovo (per favorirne la chiusura), poi mettere nel centro un po’ di ripieno e chiuderli piegando i dischetti su se stessi, e formando una mezzaluna; pressare bene i bordi, magari aiutandosi con i rebbi di una forchetta.

  4. Spennellare le nepitelle cosi' ottenute con del rosso d'uovo, adagiarle in una teglia ricoperta con carta forno, e infornate i dolci a 200° per circa 30 minuti, finché abbiano ottenuto una bella doratura.