Biscottini della Fortuna

Questi biscottini della fortuna vengono di solito serviti nei ristoranti cinesi negli Stati Uniti come dolcetti fine pasto. Non si tratta però di una ricetta realmente cinese, visto che in Cina questi biscotti sono quasi sconosciuti. Sono stati inventati negli Stati Uniti nel 1909 dal cuoco giapponese Makoto Hagiwara.

Difficoltà: Facile

Tempo: 20'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Sciogliere il burro a bagnomaria.

  2. Prendere il frullino elettrico e frullare gli albumi fino a montarli a neve.

  3. Spolverare lo zucchero a velo setacciato, aggiungere lentamente la farina, l’estratto di mandorle o vaniglia, il burro e mischiare tutto aiutandosi con una frusta fino ad ottenere un impasto omogeneo.

  4. Prendere una teglia da forno, sistemare della carta forno sulla superficie e aiutandovi con un cucchiaio, prendere piccole parti del composto e spalmarle sulla carta dando una forma circolare avendo cura di distanziare i biscotti per non farli attaccare tra di loro durante la cottura. Preriscaldare il forno a 180 gradi e infornare la teglia per circa 10 minuti.

  5. Quando i bordi saranno dorati e il centro sarà di un colore più chiaro, saranno pronti. Con una paletta antiaderente mettere il bigliettino al centro e piegare il biscotto a metà fino a far toccare il bordo, poi prendere un lembo e ripiegarlo dall’altra parte per dare la forma caratteristica.

  6. Mettere il biscotto in uno stampino circolare o al centro di una tazzina da caffè per mantenere la forma e servirli in un piattino

Il consiglio dello Chef

Potete porre un bigliettino della fortuna al centro di ogni cerchio prima di ripiegare il biscottino a metà formando due semicerchi.